webleads-tracker

Home > Utilizzare e gestire modelli CAD 3D > Il gruppo Brioche Pasquier snellisce il proprio database di componenti grazie alla “Pasquier Parts Library”

Mediante il software di gestione dei componenti di TraceParts, il Gruppo è riuscito a ridurre la quantità delle parti di ricambio nel giro di pochi mesi.

Brioche Pasquier logoIl gruppo Brioche Pasquier è il principale produttore francese di pasticceria e dolci viennesi. Poco più di 40 anni fa, l’azienda era soltanto una “panetteria e pasticceria a conduzione familiare” di Cerqueux, una cittadina vicino a Cholet (nella regione dei Paesi della Loira in Francia). Nel 1974, questa piccola attività decise di specializzarsi nella produzione e nella vendita di pasticceria e dolci viennesi. Diciotto anni dopo, l’azienda contava altri quattro siti di produzione in Francia.

 

Negli anni ’90, l’azienda ha diversificato la produzione nel mercato della pasticceria (torte, crostate, pasticcini) attraverso l’acquisizione di tre nuovi stabilimenti, e ha aperto vari uffici di vendita in Europa. Dal 2011, il Gruppo si è ulteriormente sviluppato specializzandosi nella produzione di “pane tostato e particolari tipologie di pane”, con altre acquisizioni in Spagna e Francia. Oggi, grazie alla sua fama e al successo dei suoi prodotti, l’azienda vanta uno staff di quasi 3.200 dipendenti in Europa e negli Stati Uniti.

 

Centinaia di macchine

Il gruppo Brioche Pasquier possiede 17 siti, per un totale di 60 linee di produzione. Le linee comprendono apparecchiature acquistate da produttori esterni, come ad esempio i forni, ma la maggior parte delle macchine (per la sagomatura, la sfornatura e così via), degli stampi e dei nastri trasportatori utilizzati nel processo produttivo viene progettata internamente.

 

Ogni stabilimento è specializzato in un determinato prodotto e, in genere, ha all’interno un proprio reparto dedicato che si occupa della progettazione e dell’aggiornamento delle linee di produzione. Dato che alcune macchine vengono utilizzate in più stabilimenti, i siti si avvalgono spesso di porzioni di linee di produzione progettate in altri reparti di progettazione, contribuendo ad una sorta di specializzazione geografica.

 

Tutti i reparti di progettazione sono coordinati dalla sede principale del gruppo Pasquier.

 

Un grande appettito di componenti

Nel 2005, il gruppo Brioche Pasquier decide di avvalersi di Autodesk Inventor per la progettazione in 3D. Nei 14 reparti di progettazione dell’azienda, vengono progettate nuove linee di produzione, mentre altre vengono regolarmente modificate, in modo da soddisfare i requisiti dei reparti vendite o le specifiche del laboratorio del Gruppo, in un settore in cui l’igiene rappresenta un fattore di primaria importanza.

 

Circa 40 progettisti si occupano della progettazione di componenti su misura, tra cui parti lavorate, parti in lamiera e parti saldate a macchina, ma ovviamente, nella progettazione di macchine in 3D, integrano anche una grande quantità di componenti di fornitori, come ad esempio viti e bulloni, catene, maniglie, cuscinetti, motori e cilindri.

 

“Ci siamo presto resi conto che dovevamo mettere ordine tra i componenti utilizzati nelle nostre macchine, in modo da semplificare la manutenzione e ridurre costi e scorte di magazzino” spiega Pascal Le Maignan, CAD Manager del Gruppo. “Alcuni anni fa, abbiamo iniziato a collaborare con un fornitore di librerie di componenti CAD per la realizzazione di un’applicazione aziendale dedicata. La soluzione, tuttavia, si basava su una specifica libreria presente su un server e non era in grado di rispondere alle esigenze dei nostri reparti di progettazione, che sono distribuiti in tutto il paese. Garantire ad ogni singolo sito l’accesso a contenuti aggiornati era un’operazione estremamente dispendiosa in termini di tempo”.

 

Pertanto, se i progettisti non riuscivano a trovare i componenti sul server, li cercavano altrove e il database delle parti di ricambio continuava a crescere in modo allarmante.

 

“Dopo aver utilizzato questa soluzione per alcuni anni e aver notato che la quantità di parti non accennava a diminuire, abbiamo deciso di rivolgerci a TraceParts, che aveva implementato il software di gestione dei componenti alla Michelin. Abbiamo perfino avuto l’opportunità di parlare con i manager di Michelin a Clermont-Ferrand, prima di prendere una decisione”.

 

Il database Pasquier Parts Library: una parte integrante della gestione del ciclo di vita del prodotto di Pasquier

Oggi, tutti i siti possono accedere in tempo reale alle stesse informazioni sul database di componenti del Gruppo.

 

“Il nostro database di componenti è aperto e capace di offrire agli utenti un autentico valore aggiunto” afferma Mickaël Denis, tecnico CAD e di studio presso il sito di Cerqueux, responsabile del coordinamento della libreria per tutti i reparti di progettazione. “Sull’interfaccia di Inventor viene visualizzato un menu con un collegamento alla libreria di componenti. L’applicazione dà la priorità ai cataloghi che noi consigliamo. Per evidenziare i componenti preferiti, vengono utilizzati codici di colore, ad esempio verde per quelli presenti nel nostro database delle parti di ricambio. I modelli vengono inseriti direttamente nel formato nativo di Inventor. Tutti i nostri siti possono accedere tramite Internet al database Pasquier Parts Library, che contiene circa 200 cataloghi diversi e offre una vista della celebre libreria internazionale TracePartsOnline.net”.

 

Assieme di Inventor

Assieme di Inventor proveniente da un macchinario per la produzione, che presenta sia componenti personalizzati che componenti di fornitori.
 

L’applicazione è collegata ad Autodesk Vault Professional (il vault integrato in Inventor) e pone un limite alla creazione di nuovi modelli 3D. Pertanto, un nuovo modello CAD di un determinato componente viene generato soltanto qualora non sia già presente nel vault.

 

Il gruppo Brioche Pasquier ha consentito ad alcuni dei suoi subappaltatori di accedere a questa libreria. Un menu di gestione degli utenti consente all’amministratore di controllare l’accesso e le autorizzazioni degli utenti, nonché la loro appartenenza o meno all’azienda.

 

Ogni sera, il file delle parti di ricambio viene sincronizzato con il database Pasquier Parts Library. Il processo di sincronizzazione consente a TraceParts di aggiornare e riconciliare le eventuali modifiche, che si verificano ad esempio quando il reparto acquisti segnala che un componente non è più disponibile (fine vita) o che un riferimento o un titolo è stato cambiato.

 

Controllo sul numero di codici parti

A meno di due anni di distanza dall’introduzione del database Pasquier Parts Library, il numero di codici parti e fornitori si è stabilizzato. Questo condizione consente inoltre di tenere sotto controllo i volumi delle scorte delle parti di ricambio necessarie per la manutenzione.

 

Il gruppo Brioche Pasquier voleva offrire agli utenti un certo grado di flessibilità.

 

“Non esiste alcuna regola che vieti agli utenti di richiedere un componente non consigliato o non registrato sotto un numero di parte. La richiesta dell’utente si trasformerà in un nuovo codice all’interno del nostro database delle parti di ricambio e verrà sottoposta all’approvazione del reparto acquisti. Tuttavia, è molto più semplice per i progettisti selezionare un codice parte già riconciliato nel nostro sistema PLM, dato che il motore di ricerca del database Pasquier Parts Library dà la priorità ai componenti con numeri di serie registrati”.

 

Il componente “panetto di pasta”

La fase successiva consiste nel creare i cosiddetti cataloghi di componenti “senza marchio”.

 

“Quando progettiamo le nostre macchine, utilizziamo vari elementi che non sono propriamente dei componenti industriali, come modelli di brioche o panetti di pasta, nonché rotoli di pellicola per imballaggi o vassoi” spiega Mickaël Denis. “Questi elementi verranno presto inseriti nel database Pasquier Parts Library, proprio come viti, bulloni e cilindri, non appena saremo riusciti a sviluppare una specifica classificazione all’interno del nostro database delle parti di ricambio”.

 

Un’applicazione che trae vantaggio dal successo internazionale di TraceParts

“I nostri primi contatti commerciali con il team di TraceParts sono avvenuti nel settembre del 2012; dopo soli dieci mesi, l’applicazione era stata perfettamente implementata in tutti i nostri siti” dichiara Pascal Le Maignan. “Abbiamo deciso di effettuare internamente le modifiche IT necessarie per lo scambio di informazioni con il database Pasquier Parts Library. Una delle cose che apprezziamo di più è la possibilità di disporre rapidamente di database aggiornati in tutti i nostri siti; inoltre, siamo felici di come gli utenti abbiano accettato di buon grado il sistema, dato che non è mai facile imporre cambiamenti delle abitudini lavorative. Ma il vantaggio principale è rappresentato dagli aggiornamenti in tempo reale e da tutti i nuovi cataloghi del database di TraceParts che potrebbero interessarci. Il nostro database può quindi crescere grazie al successo che TraceParts riscuote tra i produttori di componenti di tutto il mondo, una risorsa preziosa per una collaborazione fruttuosa e duratura”.

 

Informazioni sulle soluzioni software di TraceParts

Il database Pasquier Parts Library è basato su TraceParts Enterprise, il software di gestione dei componenti appositamente progettato da TraceParts per gestire e ottimizzare i contenuti 3D dei fornitori. TraceParts Enterprise offre alle aziende il controllo totale sui modelli CAD e i dati tecnici che i team di progettazione possono utilizzare o riutilizzare.

 

I contenuti tecnici gestiti da TraceParts Enterprise sono basati su TracePartsOnline.net, una delle librerie CAD più complete al mondo.
L’architettura aperta di TraceParts Enterprise offre funzionalità standard e può essere totalmente personalizzata in modo da soddisfare esigenze specifiche.